Secondo numero 2021
SPERANZA E PACE

Care amiche e cari amici di Don Bosco nel Mondo,
buona festa di Maria Ausiliatrice!

Dal rifugio sicuro delle nostre abitazioni, in cui negli ultimi tempi ci siamo a volte sentiti reclusi, si fa fatica a comprendere come, nel mondo di oggi, un grandissimo numero di giovani siano costretti a lasciare la propria casa per spostarsi all’interno del proprio Paese o a cercare riparo e protezione al di fuori di esso come “rifugiati”.

In questo numero il nostro percorso attraverso le opere e missioni salesiane parte dal Libano, luogo di confluenza di profughi siriani, iracheni e palestinesi, per poi muovere
verso i territori dell’Africa Centrale, con un reportage sulla condizione delle carceri di Ebolowa, in Camerun, dove i Salesiani lavorano a progetti di sostegno e accompagnamento rivolti a giovani donne e uomini reclusi.

Ci spostiamo successivamente nel campo profughi di Palabek in Uganda, che visitiamo attraverso il racconto di un giovane testimone laico.

In ogni luogo, seguendo le tracce lasciate da Don Bosco, l’impegno dei Salesiani è mosso dall’intento di portare Speranza e costruire luoghi di Pace attraverso l’accoglienza, l’accompagnamento e il sostegno, specialmente dei più giovani, promuovendone l’indipendenza, affinché possano costruire il proprio futuro e un mondo diverso.
Chiediamo con filiale fiducia a Maria Ausiliatrice di sostenerci e proteggerci ancora in questi tempi di prova.

Assicuriamo a tutti e a ciascuno la nostra preghiera, perché solo insieme possiamo continuare a sostenere i Missionari Salesiani nel loro servizio in aiuto dei più sofferenti.

Un sentito grazie ad ognuno di Voi per il generoso sostegno e la vicinanza alle missioni e il nostro più affettuoso saluto e un augurio di pace e gioia!

Giampietro Pettenon
Salesiano di Don Bosco

Per Ricevere il Magazine Don Bosco Nel Mondo a casa tua, abbonati compilando la scheda e accetta l’informativa sulla privacy.