In Primo Piano

Piccoli Passi verso il cambiamento: La forza dei Giovani

Giornata Mondiale dell’ambiente

In Colombia un gruppo di ragazzi impegnati socialmente con un profondo senso del valore e del rispetto per la nostra Madre Terra, lo scorso anno è sceso attivamente in campo per tutelare e difendere il “Polmone Verde” del mondo: la Foresta Amazzonica.

Sono riusciti ad ottenere una grande vittoria: Infatti la Corte Supremadi Giustizia della Colombia, con una storica sentenza del 4 Aprile 2018 n. STC 4360-2018, si schiera dalla parte di 25 giovani che hanno chiamato in causa il governo colombiano perché non in grado di arginare la deforestazione selvaggia che in questi anni l’ha devastata dichiarando la Foresta Amazzonica soggetto giuridico con gli stessi diritti di un essere umano.

Leggi tutto...

Mozambico – Il Rettor Maggiore: “Sentite la vicinanza della mia preghiera e la presenza della Vergine Ausiliatrice che vi accompagna”

Ciclone in Mozambico(ANS – Beira) – Immagini strazianti, di morte e distruzione, arrivano dall’Africa sudorientale, a poche ore dal passaggio del ciclone “Idai”. Secondo i primo bilanci, circa 2,6 milioni di persone sono state colpite dalla calamità naturale, che potrebbe diventare uno dei “peggiori disastri legati al clima mai registrati nell’emisfero sud”, hanno detto martedì i funzionari delle Nazioni Unite. Come al solito, i salesiani sono accanto ai sofferenti: “i missionari si stanno mobilitando per aiutare le vittime con cibo, vestiario e beni di prima necessità”, hanno detto i salesiani spagnoli.

Leggi tutto...

BREVE INFORMAZIONE E MESSAGGIO DEL RETTOR MAGGIORE ALLA FAMIGLIA SALESIANA NEL MONDO

047872554716ebd35425aadf59b7cf9e LQuando è possibile solo la fede, il silenzio e la preghiera...    

Carissimi fratelli e sorelle della Famiglia Salesiana nel mondo, vi scrivo per condividere una triste notizia e per invitarvi nuovamente a porre la vostra vita e la vostra missione nelle mani dell’Unico nel quale risiede il significato pieno di ogni avvenimento: il Dio dell’Amore e suo Figlio Gesù Cristo, il Signore risorto.

  Stavo giungendo a Brazzaville (Repubblica del Congo) per la visita questa nuova Visitatoria quando l’Ispettore dell’Ispettoria dell’Africa Francofona Occidentale (AFO) mi ha comunicato che, pochi minuti prima, il confratello missionario P. Fernando Hernández è stato crudelmente assassinato e che il P. Germain Plakoo-Mlapa è stato gravemente ferito e si trova ora all’ospedale. Il P. Germain Plakoo-Mlapa era al fianco di P. CĂ©sar Antonio Fernández, che è stato assassinato proprio tre mesi fa come ieri.

Leggi tutto...

I SALESIANI IN PREGHIERA CONTRO LE DISCRIMINAZIONI RAZZIALI

Foto Rettor MaggioreIl secondo articolo della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo recita: “Ad ogni individuo spettano tutti i diritti e tutte le libertà enunciate nella presente Dichiarazione, senza destinazione alcuna per ragioni di razza, di colore, di sesso, di lingua, di religione, di opinione politica o di altra genere, di origine nazionale o sociale, di ricchezza, di nascita o di altra condizione”.

Leggi tutto...

Italia – “Pizzoratorio”: un’opportunità lavorativa per i giovani

bf7872827a801cf4f6743675c18eeb2d L(ANS – Torre Annunziata) – “Ai giovani, soprattutto quelli più fragili, non va trovato solo un lavoro; vanno anche educati a quel lavoro investendo sulle loro passioni”. Sono le parole di don Antonio Carbone, vice-Presidente di “Salesiani per il Sociale”, e attuale coordinatore delle comunità per minori “Mamma Matilde” e “Peppino Brancati” di Torre Annunziata, che ogni anno accolgono minori fragili, in stato di abbandono o con situazioni problematiche all’interno della famiglia di origine.

Leggi tutto...

I GIOVANI ARTEFICI DEL CAMBIAMENTO DEL MONDO: UN FUTURO POSSIBILE

Eco Clubs 2Nella giornata mondiale del cambiamento climatico, migliaia di giovani in tutto il mondo manifestano il loro desiderio di vivere in un mondo piĂą pulito e sano, dove il rispetto della vita passa attraverso il rispetto del pianeta e di tutto il creato. Essi vanno oltre ogni tipo di interesse economico portando avanti delle battaglie che li portano ad affermare il proprio diritto di vivere in un mondo migliore.
Le lotte che hanno iniziato i nostri giovani, sono proiettate nel futuro, per lasciare ai nostri figli e ai nostri nipoti una TERRA piĂą sana e vivibile.

Leggi tutto...

“Mi prenda con lei e farà un bell’abito per il Signore”

bbf41833b752756eb34a4e07961dc06c L Domenico Savio nasce a Riva presso Chieri il 2 Aprile 1842 da una famiglia semplice che gli ha trasmesso i valori della Fede e l’amore per Dio. Il 2 ottobre 1854 incontra Don Bosco che proprio in quel giorno decide di accoglierlo nel suo oratorio a Torino per permettergli di proseguire negli studi. Domenico infatti era un ragazzo di intelligenza vivace e pieno di buona volontà, desideroso di poter mettere la sua vita al servizio del Signore. Quando Don Bosco lo incontra gli dirà in quel loro primo incontro: “mi pare che ci sia buona stoffa” a questa affermazione il giovane Domenico risponderà candidamente: “ Dunque io sono la stoffa, ella ne sia il sarto. Dunque mi prenda con lei e ne faccia un bell’abito per il Signore”.

Leggi tutto...

Mozambico – Una testimonianza dai “risparmiati” dal ciclone Idai

Mozambico(ANS – Maputo) – Più passano i giorni più chiaramente si capisce che il passaggio del ciclone Idai su Mozambico, Zimbabwe e Malawi ha avuto gli effetti di un’ecatombe. Il bilancio delle vittime nei tre Paesi africani, al momento ancora provvisorio, sfiora gli 800 morti, di cui più della metà in Mozambico. E intanto preoccupa anche il rischio di diffusione del colera, di cui si sono già registrati i primi casi.

Leggi tutto...

I Salesiani di Don Bosco e BREADS Bangalore: costruiamo insieme il futuro

Nell’Agosto del 2018 un violento monsone si è abbattuto nella regione del Kerala in India, portando morte e devastazione, molte persone hanno perso la vita e molte famiglie sono state distrutte. I salesiani di Don Bosco, sono riusciti a portare aiuto nel momento dell’emergenza distribuendo pasti e acqua potabile. Hanno sostenuto la ricostruzione di case, scuole e fornito anche gli arredi scolastici nei villaggi più colpiti. Molto hanno fatto, ma tanto c’è da fare, la ripresa della vita quotidiana è difficoltosa, ma tu puoi dar loro una mano. Costruiamo insieme il futuro.


Dona ora2

 

Sri Lanka – Comunicato del Superiore della Visitatoria sul massacro della Domenica di Pasqua

b717eee6251d9ecc53b2f55d85680727 XL  (ANS – Dungalpitiya) – A seguito dei tragici attentati avvenuti in Sri Lanka nel giorno di Pasqua, il   Superiore della Visitatoria salesiana nel Paese ha diramato oggi, 24 aprile, un comunicato, che di seguito riportiamo.

Cari amici,

sono davvero rattristato di dovervi scrivere queste poche righe sugli orribili eventi che si sono svolti la mattina della domenica di Pasqua, 21 aprile 2019, in Sri Lanka. Sebbene probabilmente siete già a conoscenza di una tragedia di proporzioni epiche, vorrei condividere con voi alcune informazioni al riguardo.Le devastanti esplosioni – sei alle 8:45 del mattino di Pasqua e poi altre due qualche ora dopo - hanno lasciato l’isola in lutto.

Leggi tutto...

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo