unagocciawebLa Fondazione Don Bosco nel Mondo, organismo della Congregazione Salesiana che ha il compito di sostenere finanziariamente le attivitĂ  dei missionari salesiani nei luoghi piĂą sfortunati della terra, lancia anche quest’anno, in occasione del Concerto di Natale, che come di consuetoandrĂ  in onda su Rai 2 alle 21 la sera della Vigilia, una campagna di solidarietĂ  per un progetto missionario di particolare urgenza.

Il progetto di quest’anno è rivolto ad una regione settentrionale del Benin, paese dell’Africa Occidentale che occupa il 166° posto su 186 paesi nell’indice di sviluppo umano, sita in prossimitĂ  della zona predesertica del Sahel. In questa zona, denominata Kandi, le condizioni di vita della popolazione sono rese particolarmente difficoltose dalla carenza d’acqua potabile e dai connessi problemi igienici che causano malattie come la dissenteria, responsabile dell’alto tasso di mortalitĂ  infantile. 

 Il progetto prevede interventi di costruzione di nuovi pozzi e di nuove strutture igienico–sanitarie e di potabilizzazione dell’acqua in particolare in quattro villaggi: Banikani, Fafa, Pede e Thuy.

Ogni punto di acqua viene accompagnato dalla sensibilizzazione, presso la popolazione, delle buone pratiche di igiene personale e generale per l'uso del pozzo.

La Fondazione Don Bosco nel Mondo con il progetto “Una goccia per la vita” vuole anche dare una risposta concreta per contrastare le tragedie dell’immigrazione che si verificano ogni giorno nel Mediterraneo, in quanto le popolazioni sono costrette ad abbandonare il Sahel a causa della progressiva e costante desertificazione dovuta al riscaldamento globale.

Quindi portare l’acqua potabile in questa regione può innescare un vero processo di auto sviluppo evitando tutte le insidie connesse alla necessitĂ  di sopravvivere attraversando il Sahara e il Mediterraneo sapendo di mettere a rischio la propria vita.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo