concerto di natale 2014La Fondazione DON BOSCO NEL MONDO, organismo della Congregazione Salesiana che ha come scopo la promozione, il sostegno e lo sviluppo delle Opere e Missioni Salesiane nel mondo anche quest’anno, con il Concerto di Natale, che come di consueto andrà in onda su Rai 2 alle 21 la sera della Vigilia, promuove una campagna di solidarietà per un progetto missionario di particolare urgenza.

Il progetto di quest’anno è denominato “Niños de Plomo - Bambini di Piombo” e nasce già alla fine del 2013 da una proficua collaborazione con la Fundación Don Bosco dei Salesiani del Perù.

Obiettivo del progetto educativo e ambientale è la tutela della salute mentale e fisica dei bambini e dei ragazzi delle baraccopoli alla periferia di Lima in Perù esposti a droga, violenza e contaminazione da piombo a causa dello stoccaggio del minerale verso il porto e di quelli appartenenti alle comunità campesine diCalca sull’altopiano di Cuzco.

I missionari salesiani del Perù attraverso la realizzazione del progetto “Niños de Plomo – Bambini di Piombo”permettono ai bambini e ai ragazzi a rischio sociale e intossicati dal piombo di essere educati ai valori sociali, civici e di giustizia tramite laboratori di espressione culturale e artistica, di ricevere supporto psicosociale qualora abbiano problemi di droga e violenza e di partecipare ai laboratori di formazione per lo sviluppo delle loro abilità sociali ed interpersonali. Inoltre i salesiani prevedono un’attività specifica per la diminuzione dei livelli di contaminazione da piombo tramite la sensibilizzazione alle buone pratiche di igiene e il contrasto all’inquinamento da polveri di piombo attraverso la creazione di aree verdi.

Tale approccio integrale alla formazione dei bambini e dei ragazzi beneficiari del progetto è fondamentale, dato che vivono quotidianamente in situazioni a rischio. 80 bambini e ragazzi sono abitanti della baraccopoli di Puerto Nuevo, nel distretto di Callao e 70 vivono in condizioni di estrema povertà nella baraccopoli sul fiume Rímac, nell’omonimo distretto alla periferia di Lima.

La maggior parte dei bambini e dei ragazzi beneficiari del progetto “Niños de Plomo – Bambini di Piombo” ha livelli di piombo nel sangue compresi tra i 10 e i 19,9 microgrammi per decilitro, una misura considerata altamente pericolosa dalle autorità sanitarie.

Inoltre la salute fisica e mentale di 100 bambini e ragazzi appartenenti alle comunità campesine di Calca sull’altopiano di Cuzco è minacciata dal basso livello di accesso al cibo e dall’alto rischio sociale generato dalle condizioni di estrema povertà e di disgregazione familiare in cui vivono.

La Fondazione DON BOSCO NEL MONDO tramite il progetto “Niños de Plomo – Bambini di Piombo” legato al Concerto di Natale 2014 intende non interrompere il suo impegno al fianco dei bambini e dei ragazzi delle opere salesiane in Perù, continuando a garantire loro supporto e tutela.

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo